Trovare clienti gratis online migliorando la comunicazione

pubblicato in: Web Marketing | 0

Strategia di marketing imprimi nella mente dei clienti il tuo brand

Trovare clienti gratis online

Per trovare clienti gratis online e’ necessario lavorare su più fronti. Sia dal punto di vista della Seo che del Web Marketing. E non sarà una passeggiata fare tutto da solo. Sopratutto quando il tuo business e’ all’inizio e non hai ancora ottenuto il livello di autorità necessario per poter vendere i tuoi prodotti o servizi. Inoltre, non focalizzarti solo su un solo canale di comunicazione, come per esempio Facebook. Ogni elemento e’ un ingranaggio di un sistema più complesso. Tutti gli ingranaggi devono lavorare nello stesso modo.

Molto spesso esce fuori il termine funnel marketing. Come se rappresentasse la ricetta magica a tutti i problemi nella ricerca di nuovi clienti. Il funnel è un modello astratto di passaggi che in teoria dovrebbero portare a conseguire nuovi clienti. . Ti faccio un esempio pratico. Quando nel funnel entrano 100 potenziali clienti forse 10 acquisteranno il prodotto o servizio. E non esiste una crescita esponenziale. Mano a mano che le persone attraversano ogni passaggio si disperdono. Non ho detto che questo modello sia carta straccia. Anzi, serve. Ma sempre un modello astratto rimane. Quali sono i passaggi intermedi ?

Prima di arrivare ad usare il funnel si deve prima costruire una presenza online. Per ciò sono necessari passaggi dei passaggi da seguire sequenzialmente. Per sfruttare a pieno le caratteristiche di un funnel:

  1. Personal Brandind: essere consapevole del proprio marchio e strutturalo per diffonderlo online;
  2. Individuare il tono di voce da usare con il potenziale cliente;
  3. Brand Awareness: quanto il marchio è conosciuto e percepito da potenziali clienti;
  4. Posizionamento sui motori di ricerca;
  5. Presenza sui Social Media
  6. Conversazioni digitali nei forum di settore e nei Social Media.

Credi che sia possibile svolgerle in poco tempo e senza mai commettere errori ?

Le attività che ho elencato non sono cosi semplici e facili da concludere in poco tempo. Prima del funnel marketing ci sono quei passaggi intermedi. E sono i pilatri di un progetto web. L’unica cosa che può far espandere il tuo brand è la creazione di contenuti utili per il potenziale cliente.

Non pretendere che il cliente capisca la tua comunicazione. Ma deve essere l’azienda ad intercettare la comunicazione del cliente. I clienti non ci fanno un favore ad ascoltarci. Ci ascoltano perché hanno la percezione che noi possiamo risolvere un loro problema. Ti espongo la legge numero 4 del marketing per farti comprendere quanto sia importante la percezione che diamo ai nostri clienti.

Ti faccio un esempio relativo a questa legge. Tutto quello che ci circonda, l’ambiente, dove si vive viene compreso tramite le nostre percezioni. Infatti, non sono le qualità del prodotto che fanno vendere. Ti faccio un esempio per capire. Chi acquista un Rolex non l’acquista perché ha l’ora esatta. Lo acquista per far percepire agli altri il suo status symbol. Lo stesso si può dire di un smarthpone. Lo si acquista perché fa belle foto, per esempio. Ma non ci si pone il problema che tipo di microchip si trovi all’interno. Non conta la qualità oggettiva del prodotto ma la percezione che le persone hanno di quel prodotto.

Legge 4 del marketing
Il marketing non è una battaglia di prodotti, è una battaglia di percezioni.

Come trovare nuovi clienti online, con il Corporate Blog

Un altro ingranaggio importante per un business che si rispetti e’ il Corporate Blog.[bctt tweet=”Il corporate blog in un processo di comunicazione è molto importante perché dimostra la competenza dell’azienda o del professionista.”]Non mi stancherò mai di ripeterlo. Il mondo online non è come quello off line dove abbiamo davanti il venditore e ci possiamo conversare. Il mondo digital è più complesso. Si devono convincere le persone che noi siamo proprio la persona o l’azienda di cui hanno bisogno per soddisfare i loro bisogno. [bctt tweet=”E’ importante, quindi, incanalare tutte le informazioni in una sola direzione,con un funnel;”]Per permettere al cliente potenziale di prendere una decisione oppure di diventare un cliente in futuro puoi usare questo schema che può essere adattato ai diversi tipi di business:

  • Sito web con Corporate Blog
  • Pagina aziendale Facebook
  • Account Instagram collegato alla pagina aziendale Facebook

Sono i tre pilastri che ogni attività online deve avere. Nell’infografica vengono ripresi ed ampliati i concetti sopra esposti.

Trovare clienti online è importante per un business
Trovare clienti con strategie disordinate non porteranno nessun vantaggio. In questa infografica trovi un modello che puoi replicare.

Ed ogni soluzione porta traffico targettizzato e di qualità. Inoltre, questo schema permette di migliorare il personal branding dell’azienda. Il potenziale cliente deve avere la percezione di trovare l’azienda in più posti possibili. Sono luoghi in cui proporre i propri contenuti per aiutare il potenziale cliente a risolvere i suoi problemi quotidiani. Usare questi solo per attività promozionali porta solo a dei fallimenti. Questo è vero soprattutto quando si parla di social media. Chi frequenta i social media lo fa per passare il tempo, per socializzare con gli altri. E se riesce a trovare delle informazioni utili per il suo problema sua tanto meglio.

Tutto ciò non significa che sui social network non si possa promuove i propri post promozionali. Ma deve essere fatto con criterio senza riempire il news feed degli utenti con delle pubblicità che annoiano soltanto.Quello che ci resta da sapere è come usare al meglio questo modello. Vediamo insieme le varie fasi. Tutti queste informazioni andranno a finire in un funnel marketing. Che farà da vigile ad ogni comportamento dell’utente.Sito web con Corporate BlogIl sito web senza un Corporate Blog ha il 50 % in meno di acquisire nuovi contatti di potenziali clienti. Il Corporate Blog è una raccolta di contenuti ottimizzati per la SEO che aiutano gli utenti a risolvere un determinato problema. I contenuti sono di varia natura:

  • Articoli
  • Video
  • Podcast audio
  • Ebook
  • Corsi gratuiti

E con questi contenuti cosa ci facciamo ? Abbiamo tre possibilità da attuare:

  • Inserire alla fine un modulo informazioni con questa frase: hai bisogno di altre informazioni ?
  • Rimandare ad una Squezee page per raccogliere contatti tramite un link.
  • Rimandare ad una Landind page per vendere prodotti o servizi.

All’inizio ho detto di integrare la strategia di marketing con Facebook ed Instagram. È opportuno inserire in ogni pagina del sito web il badge di Facebook ed Instagram per acquisire nuovi contatti targhettizzati.Preferire sempre i badge con codice asincrono. Il codice asincrono viene caricato solo quando tutti gli elementi della pagina sono caricati. Ne risulta un caricamento della pagina web più veloce.Non ti devi dimenticare di Google++. A prima vista sembra poco importante. Google++ è estremamente importante per l’ottimizzazione SEO. Per usarlo al melio ti consiglio di creare una raccolta di articoli o anche video. E usare una keyword con un buon volume di ricerca alla raccolta. Rendi sempre la raccolta pubblica. In modo che tutti possano vederla.

Come trovare nuovi clienti potenziali con l’uso del funnel

Nella strategia di marketing pubblicare dei buoni contenuti è un pilastro del marketing di oggi. Ma per far conoscere i tuoi contenuti hai bisogno di portare traffico al tuo sito web ed ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca. Ma tutto ciò non basta. Hai bisogno di un sistema che incanali il traffico e i contenuti che pubblichi. Questo sistema si chiama funnel marketing. Pe ogni domanda o dubbio puoi usare il modulo informazioni alla fine dell’articolo.Il Funnel Marketing appartiene al sistema di lead generation. Ci consente di trovare nuovi clienti e di convertirli per vendere i propri prodotti e servizi. Per arrivare a questo obbiettivo si deve offrire ai clienti potenziali contenuti di valore utili. Questi contenuti dovranno aiutare il cliente potenziale a risolvere i suoi problemi. In questa fase il potenziale cliente viene nutrito, in inglese Lead Nurturing con i tuoi contenuti. Se si vuole vendere sia online che offline è fondamentale nutrire il cliente potenziale con contenuti utili. Per poi giungere all’agognata vendita. Coloro che si occupano di marketing hanno incontrato la parola funnel accostata a molti termini:

  • Purchase funnel
  • Sales funnel
  • Conversion funnel

funnel marketingIl Funnel Marketing descrive un imbuto in cui le visite degli utenti provengono dall’alto e escono, o dovrebbero uscire, vendite e conversioni.Teoricamente, il modello del Funnel Marketing si può applicare quasi ad ogni sito web. Questo modello è particolarmente utile in questi casi:

  • negli ecommerce;
  • le landing page;
  • le squeeze page;
  • tutti quei siti che hanno l’obbiettivo di trasformare un visitatore in cliente.
  • Quando il modello del Funnel Marketing è associato all’Inbound Marketing o al Content Marketing di solito si usano questi 3 termini:

    • TOFU (Top of the Funnel)- l’inizio dell’imbuto
    • MOFU (Middle of the Funnel) – al centro dell’imbuto
    • BOFU (Bottom of the Funnel) – ala fine dell’imbuto

    All’entrata dell’imbuto si trovano tutti i contenuti che portano traffico al sito web:

    • Articoli
    • Post

    I contenuti in entranta non hanno nessun tipo di barriera. Ricordate che si tratta di contenuti di qualità, contenuti capaci di risolvere problemi o dubbi dell’utenzafunnel marketing.Il traffico in entrata viene direzionato verso i contenuti TOFU. I contenuti TOFU sono adatti per generare lead come per esempio:

    • Whitepaper
    • Guide
    • Brevi video

    Nel successivo passaggio si trova il MOFU. I MOFU sono i contenuti che hanno lo scopo di trasformare i lead in prospect:

    • Ebook
    • Case study
    • Video di durata maggiore

    Alla fine del Funnel Marketing si trovano i contenuti BOFU. I contenuti BOFU generano le vendite, per esempio:

    • Test gratuiti
    • Demo
    • Coupon

    Il processo di trasformazione da utente a cliente è un processo lungo ed impegnativo.

    Scegliere Funnel Marketing sbagliato

    E’ inutile concentrarsi sull’imboccatura dell’imbuto, quindi l’entrata del traffico. La precedente affermazione porta soltanto ad una stima errata fatta con i paraocchi.Ragioniamo come farebbe uno sprovveduto.Se un sito riesce a fare 25000 visite al giorno e 74 conversioni come posso aumentare le conversioni ?Di sicuro, sceglie di raddoppiare le visite.E come possiamo fare a raddoppiare le visite ?Colui che si occupa del SEO cerca di posizionare il maggior numero di keywords. Chi si occupa di pay per click cerca di ottimizzare gli annunci. Entrambe le azioni hanno il solo scopo di avere un traffico maggiore anche se non appartiene alla nicchia di mercato relativo al sito.In questo modo ci si focalizza soltanto sull’inizio dell’imbuto. Non va assolutamente bene.

    Come usare al meglio il Funnel Marketing

    Il modo visto precedentemente non sempre può risultare sbagliato ma sicuramente non è dei migliori. E’ un metodo più veloce ma si possono ottenere anche maggiori risultati completando tutto il modello.Tante volte è consigliabile fare delle modifiche ad una pagine, piuttosto che concentrarsi sul traffico in ingresso.Come si può modificare una pagina ?

    • Cambiare il layout della landing page
    • Colori
    • Disposizione degli elementi
    • Lunghezza del testo
    • Inserendo call to action
    • Inserendo immagini
    • Video

    Vendere è il nostro obbiettivo

    Quando il solo scopo è vendere ci sono dei passaggi fondamentali da eseguire per poter creare un funnel marketing a clessidra. Come, per esempio, il Marekting Hourglass . Il Marketing Hourglass ha un interessante ed utile visione del business.I passaggi da fare sono in tutto sette:

    1. KNOW: Il primo passo fondamentale è farsi conoscere. Infatti, più diventando più visibile hai maggiore possibilità di far entrare clienti potenziali nel tuo Funnel Marketing. Sarai in grado di far seguire a questi contatti un percorso guidato fino alla vendita.:
    2. LIKE: Dopo aver concluso la fase di conoscenza i clienti potenziali devono anche amare il prodotto. E’ basilare che esiste una buona affinità tra ciò che offri ed il gradimento provocato nei tuoi contatti. Essere il più bravo non basta ma devi trovare il modo di piacere anche agli altri.
    3. TRUST: Anche essere conosciuti ed amati non è necessario e sufficiente per vendere. I tuoi contatti devono anche credere in te. Di fatto, se vuoi vendere il tuo prodotto ti devi presentare come una persona credibile convincente. Questa è la fondamenta di un Funnel Marketing di vendita.
    4. TRY: Dare modo a cliente potenziale di provare il tuo servizio. E’ un aspetto molto importante. Prova a far testare ciò che offri dando piccole garanzie, senza rischiare troppo. Tutto ciò ti consentirà di sviluppare la fiducia dei tuo contatti grazie a una prova concreta.
    5. BUY: Soltanto, quando un cliente potenziale ha provato ciò che offri hai la possibilità di far concludere l’acquisto.Il Sales Funnel è un processo che funziona bene solo se segui tutti i passaggi nel medesimo ordine.
    6. REPEAT: Soltanto, quando un cliente potenziale ha provato ciò che offri hai la possibilità di far concludere l’acquisto.Il Sales Funnel è un processo che funziona bene solo se segui tutti i passaggi nel medesimo ordine.
    7. REFER: Stimola tutti i tuoi clienti a fare un processo di referenza usando il passaparola. Questo processo ti permette di avere nuovi clienti in maniera gratuita e di grande qualità. Di fatto, i nuovi clienti provengono da clienti precedenti a cui hai soddisfatto i loro bisogni. E’ proprio per questo motivo che sono capaci di referenziarti in maniera migliore di altre strategie.

    Applicare questa strategia necessita di molto impegno e sperimentazione da parte tua. Perché quello che va bene per na tipologia di prodotto non può andare bene per il tuo. Armati di pazienza e tanta voglia di mettersi in gioco.Se hai trovato l’articolo utile o interessante condividilo con i tuoi amici. Grazie.[notice animation_delay=”0″ animate=””]Hai bisogno di altre informazioni ?[/notice]

    * indicates required
    Consenso all’uso dei dati *

    Home

    photo of andrea barbieri

    BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web

    Piazza Giusepp Mazzini, 46

    Poggibonsi, Siena, 53036 Italia

    +393296664935
    traduzione, traduttore, programmatore, blogger, realizzazione siti web, Web Marketing, lezioni private di lingua,

    Web Marketing strategia di marketing" Strategia di marketing

    Rated 5/5 based on 650 customer reviews

    Descrizione del prodotto: Nella strategia di marketing pubblicare dei buoni contenuti è un pilastro del marketing di oggi. Ma per far conoscere i tuoi contenuti hai bisogno di portare traffico al tuo sito web ed ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca.Ma tutto ciò non basta. Hai bisogno di un sistema che incanali il traffico e i contenuti che pubblichi. Questo sistema si chiama funnel marketing. Pe ogni domanda o dubbio puoi usare il modulo informazioni alla fine dell’articolo.Il Funnel Marketing appartiene al sistema di lead generation. Ci consente di trovare nuovi clienti e di convertirli per vendere i propri prodotti e servizi. Per arrivare a questo obbiettivo si deve offrire ai clienti potenziali contenuti di valore utili. Questi contenuti dovranno aiutare il cliente potenziale a risolvere i suoi problemi.In questa fase il potenziale cliente viene nutrito, in inglese Lead Nurturing con i tuoi contenuti. Se si vuole vendere sia online che offline è fondamentale nutrire il cliente potenziale con contenuti utili. Per poi giungere all’agognata vendita. Recensione dei clienti:

    Strategia di marketing imprimi nella mente dei clienti il tuo brand – di ,January 1, 2018

    5/ 5stars