ottimizzazione seo google

Posizionamento motori di ricerca gratis, la guida completa

Posizionamento motori di ricerca gratis, la guida completa

Contents

Posizionamento motori di ricerca gratis, la guida completa

Hai un’azienda oppure sei un libero professionista ed il posizionamento motori di ricercae non porta clienti ?E’ da molto che cerchi una guida SEO Google gratis che parli di pratica invece che di teoria ?Allora sei arrivato nel posto giusto. L’indicizzazione e posizionamento siti web su Google è un azione fondamentale per aziende e professionisti che hanno intenzione di aumentare la loro visibilità online. Certo non è l’unica possibilità. Si può sfruttare anche la potenza dei Social Media all’inizio per avere traffico. Questo tutorial SEO ti insegnerà come mettere un sito in prima pagina su Google. Inoltre, ti consentirà di migliorare il posizionamento Google del tuo sito web. Quello che ti sto proponendo in questo articolo è un posizionamento Google gratis detto anche posizionamento organico.Prima di andare avanti ti voglio ricordare di non usare nessun tipo di servizio a pagamento oppure creare dei siti satelliti per migliorare il ranking del sito web.Queste due tecniche andavano bene molti anni fa. Adesso i motori di ricerca sono in grado di individuare le truffe per ingannarli. Queste due tecniche sono usate nella link building che troverai spiegata in questo articolo. Inoltre, il fulcro di una buona ottimizzazione SEO è la creazione di contenuti di valore o di qualità.

I contenuti di qualità hanno lo scopo di aiutare un utente a risolvere un determinato problema. Per di più, hanno anche uno scopo promozionale. Perché mostrano al potenziale cliente le competenze di un’azienda o un libero professionista. Questa è la migliore pubblicità che si possa fare ad un’attività commerciale.

Se si vuole fare un posizionamento SEO di successo è necessario tenersi aggiornato sulla continua evoluzione delle tecniche per un migliore posizionamento dei siti web nei motori di ricerca. Tutti questi mutamenti sono stati messi in un’infografica da QuickSprout in cui sono comparate le vecchie tecniche SEO con le nuove. Tali tecniche sono state sviluppate per una migliore esperienza utente e non soltanto elaborate per i motori di ricerca. Dopo aver visionato l’infografica trovi dei consigli di facile applicazione per ottimizzare i siti web. Tutto ciò permette di essere primi sui motori di ricerca usando le nuove tecniche. Prima di andare avanti nella lettura ti consiglio di usare due strumenti gratuiti. Questi strumenti ti aiuteranno a controllare la posizione del tuo contenuto nella SERP di Google. Gli strumenti sono SerpLab e FreeKeyword Checker . Puoi controllare la posizione del tuo contenuto in base alla keyword scelta.

Migliori plugin WordPress per la SEO

posizionamento motori di ricerca gratis
Creare un buon contenuto da solo non basta per essere visibili. Sono necessari anche plugin per la SEO che ottimizzano altri aspetti del blog.
Se usi WordPress ti consiglio i migliori plugin WordPress gratis per la SEO. Scegline uno e installalo subito e continua la lettura della guida:

  • SEO by Yoast (che ti consiglio)
  • All in one pack
    • Da ricordare che non è possibile avere nel tuo blog entrambi i plugin. Se ti accorgi che il tuo sito web ha poco traffico web anche se lo aggiorni in modo costante ci sono seri problemi di configurazione SEO. Questi due plugin ti aiuteranno a gestire al meglio l’ottimizzazione SEO. Infatti, comunicheranno con i motori di ricerca dicendoli che tipo di sito web avete, se un azienda o un libero professionista e che tipo di contenuti pubblicate. Non bastano le keyword per avere una buona visibilità. E’ importante anche comunicargli che dettagli che sembrano ininfluenti.

      SEO Tester Online, come analizzare un sito web

      Per eseguire tutti i consigli contenuto nell’articolo avrai bisogno di uno strumento SEO per analizzare le tua pagine web. Lo strumento è totalmente gratuito e si chiama SEO Tester Online. E’ un tool di facile utilizzo e di immediata comprensione per quanta riguarda il suo funzionamento. A breve pubblicherò un video tutorial su questo strumento.Il tool SEO ha una duplice funzione:

      • Analizzare singolarmente ogni pagina del sito web.
      • Ha la funzione di ricerca di parole chiave,

      Come guadagnare con un blog

      Quando hai creato il tuo sito ed ottimizzato i tuoi testi potresti trovare conveniente sapere come guadagnare con un blog. Ci sono molti servizi che ti consentono dei guadagni come:

      Prima di poter guadagnare con il blog è importante che tu segua tutte le fasi di questo tutorial SEO da principiante per ottenere un posizionamento Google gratis. Solo quando senti la necessità di approfondire potrai fissare un appuntamento o una consulenza online gratuita compilando il modulo informazioni all’interno dell’articolo per le zone di Poggibonsi, Siena, Firenze, Grosseto e per altre zone selezionate d’Italia.

      Posizionamento siti web, le strategie SEO

      Sottolineo, come dico sempre ai miei clienti, che ottimizzare un sito presso un motore di ricerca non è difficile, ma è molto impegnativo. Un impegno che va affrontato tutti i giorni con grinta, e soprattutto con professionalità e passione.Spesso indicizzazione, ottimizzazione e posizionamento sono confusi erroneamente tra di loro anche dagli addetti ai lavori e dai consulenti SEO. L’indicizzazione serve a far conoscere per la prima volta il sito ai motori di ricerca e per i quali e’ richiesta l’iscrizione del sito. Di fatto più il sei posizionato meglio motori di ricerca e più sei visibile online. Questo ti consentirà ti intercettare il maggior numero di clienti potenziali nella tua nicchia di mercato.Se volete provare a ottimizzare il vostro sito posso aiutarti, grazie alle tecniche di posizionamento.. Questo ti premetterà di scrivere contenuti efficaci e visibili per il tuo sito web.Ricorda, che dovi impegnarvi. L’ottimizzazione non si fa tutta da sola. Mettete a frutto tutto ciò’ che imparerete da queste tecniche di posizionamento. All’inizio i risultati non arriveranno subito, ma voi non arrendetevi mai.In questa analisi inserisco anche dei link con degli strumenti utili per l’ottimizzazione. Strumenti forniti da Google:

      Passiamo subito ai consigli utili per migliorare il posizionamento del tuo sito.

      Ottimizzare il tag Title

      ottimizzare il tag title

      Il tag Title è il link di colore blue che è mostrato nei motori di ricerca (per esempio Google). Quando l’utente vede il tag Title viene invogliato a cliccare il link per raggiungere la pagina interessata. È fondamentale trovare un titolo che esprima il concetto dell’articolo. Il titolo deve sempre contenere la parola chiave. La parola chiave è quell’elemento che permette all’utente di raggiungere la pagina web attraverso la ricerca nel web.

      Google Keyword Planner per trovare un titolo convincente

      Usare gli strumenti gratuiti di Google come Google Keyword Planner e Buzzsumo per individuare in base al traffico di ricerca, la parola chiave più adatta per il tuo articolo. Questo procedimento può anche essere adottato per il titolo.

      Ottimizzare il tag Metadescription

      ottimizzare la meta description

      La Metadescription è il testo che compare su tutti i motori di ricerca ed è collocato sotto al link della pagina. La sua funzione principale è di attirare sempre di più l’attenzione degli utenti. La Metadescription deve contenere la parola chiave scelta, per far si di stimolare l’utente a cliccare il link per raggiungere la pagina web collegata. Si deve racchiudere il senso della pagina e la call to action in un limitato numero di caratteri, che dovrebbe sviluppare all’interno dell’utente un’urgenza a cliccare il link. È consigliabile non superare i 156 caratteri, ma per una migliore indicizzazione restare tra i 137 caratteri a 140 caratteri. E’ molto importante che la meta description inizi con la parola chiave scelta.

      Usare titoli e sottotitoli

      usare titoli e sottotitoli

      Quando scrivete i tuoi contenuti non dimenticare mai, di usare titoli in formato H2 e sottotitoli in formato H3, H4, H5, H6. In questo modo renderete la formattazione gradevole agli occhi dei vostri lettori che saranno in grado di prendere delle pause durante la lettura. In questo modo potranno individuare i concetti espressi nel testo più velocemente. Questo tipo di formattazione è molto importante per i motori di ricerca per indicizzare al meglio il contenuto di un articolo. Ricordo che per posizionare la meglio il vostro contenuto è importante ripetere la parola chiave sia nel titolo che nei sottotitoli.

      Posizionamento siti internet gratis, non scrivere per i motori di ricerca ma scrivere sempre per gli utenti

      Per un buona posizione nella SERP non devi mai scrivere per i motori di ricerca. È fondamentale creare contenuti che forniscono informazioni interessanti verso chi leggi. Utilizzate nel testo quesiti che spingono i futuri lettori a completare la lettura o ad iniziarla e ad partecipare ai commenti.

      Aprire l’articolo sfruttando un immagine che avvolge l’interesse del lettore.

      Iniziare a leggere un articolo con un immagine ad effetto avvolge l’attenzione del lettore e lo convince a fare lo scrolling su tutto il testo per continuare a leggerlo. Utilizzare un immagine ad effetto e’ positivo anche per per i motori di ricerca, sopratutto per le ricerche di immagini.

      Usa diversi elementi multimediali come corredo del vostro articolo

      Esistono molti tipi di elementi multimediali da includere nel vostro articolo, come per esempio i pdf, gli audio, i video e le iconografiche.Qual’è lo scopo di questi elementi multimediali in un testo ? Questi componenti aiutano il lettore a concentrarsi e a prendersi delle pause durante la lettura. Questo modo di agire aumenta il tempo di permanenza sulla pagina e sul vostro sito web, riducendo la frequenza di rimbalzo e migliorando il posizionamento della pagina web all’interno della SERP di Google.

      Inserire sempre i tag Alt alle immagini

      inserire tag Alt per le immagini

      Per una maggiore visibilità della tua azienda fai SEO attraverso la ricerca per immagini Google. Inoltre, scrivi un titolo e un testo alternativo (tag Alt) nelle immagini dei tuoi contenuti. Durante la scansione della vostra pagina da parte del motore di ricerca, l’algoritmo dello stesso valuta anche la coerenza delle immagini che avete inserito nell’articolo.

      Controllare sempre la densità della parola chiave presente nel vostro articolo

      Nel posizionare un contenuto è bene non superare mai il 2 % o 3 % di densità delle keyword altrimenti l’algoritmo del motore di ricerca le considererà soltanto spam. Qui si sta parlando di keyword density e quello che ho detto in precedenza sulla densità di parole chiave non ha fondamento. Di fatto, il concetto di keyword density è stato sviluppato negli anni ’60 e non può funzionare. Il consiglio che posso darti è di usare 4 o 5 volte la keyword prescelta. Per approfondire leggere questi articoli:

      Non dimenticare mai di scrivere contenuti di qualità e originali, insieme alla leggibilità del testo. La parola chiave e’ posizionata all’inizio, nella parte centrale e nella parte finale dell’articolo. Se possibile usare anche dei sinonimi della parola chiave da inserire in altri punti dell’articolo. Ci sono motori di ricerca che indicizzano le pagine basandosi sui sinonimi presenti nel testo.

      Adoperare indirizzi url seo friendly

      url seo friendly

      In ogni vostro articolo usare dei link url, seo in cui compare la vostra parola chiave. Questo modo di agire aiuta i motori di ricerca a ottimizzare la catalogazione dei contenuti presenti nel tuo sito web. Tutto ciò consente a tutti gli utenti di raggiungere con più facilita’ le pagine presenti nel sito.

      Applicare l’internal linking,senza eccedere

      internal linking

      Per un miglior posizionamento l’internal linking è una strategia SEO fondamentale. Molto spesso non è ben compresa oppure è utilizzata male. Questa strategia consente di collegare tra loro tutta le pagine interne del tuo sito per acquisire autorità. In questo modo le pagine che hanno un ranking minore sono in grado di salire nella SERP, sostenute da contenuti che possiedono un migliore posizionamento. Un’altra funzione importante dell’internal linking favorisce la diffusione delle informazioni attraverso il sito web. Questa diffusione di informazioni permette di offrire agli utenti degli spunti di approfondimento insieme a una coerenza di trattazione. L’internal linking conferisce al sito web maggior valore rispetto alle keyword scelte per il posizionamento del sito web.

      Non eccedere con l’uso della link builiding

      link building seo

      Ci sono due scuole di pensiero sulla link building. Alcuni pensano che è meglio non concentrarsi sulla link building, mentre altri pensano che è una strategia fondamentale. La verità sta nel mezzi. Molto spesso non si esegue la link building perché richiede molto tempo ed impegno. Se hai intenzione di ottenere dei buon risultati di posizionamento SEO, la link building è un attività da non sottovalutare. La funzione della link building è di conseguire molti link in ingresso, provenienti da siti web con ottima reputazione, con alta visibilità e molto traffico. Il consiglio che sento di darti quando utilizzi questa tecnica è di non eccedere. Se userai la link building in maniera eccessiva o senza senso per i contenuti che avete sul vostro sito, avrete l’effetto opposto; il SEO peggiorerà drasticamente.

      Lo scopo di questa tecnica non è tanto raggruppare link a caso, ma è quella di dare ai lettori dei contenuti di qualità e da cui sfocerà un attività di link building automatica. Inoltre i crawler e gli spider del motore di ricerca visiteranno il sito web più spesso. Quanto detto sopra vale anche per l’attività di guest posting.Inoltre, Non dimenticare mai la potenza che hanno i social network in un attività SEO. Per migliorare il tuo posizionamento gratis devi anche considerare i link naturali e link artificiali. Vediamo la differenza tra i due link. Il link naturali sono tutti quei link che partano da un altro sito al vostro; questo tipo di link è molto amato da Google. Mentre nell’usare i link artificiali si deve essere molto accorti. Facciamo un esempio per capire meglio. In giro online, si trovi molte piattaforme dove pagando si possono inserire i link ed ottenere una buona indicizzazione. Queste piattaforme sono a loro volta linkati da altri siti con grande autorevolezza che porteranno benefici anche al tuo link. Non abusare di questa tecnica, che non dico che non va fatta, ma va usata con criterio. E’ inutile cercare di raggirare le regole scritte da Google. Gli algoritmi attuali sono così evoluti che diventa sempre più difficile fregarli.

      Link Earning, guadagna link

      posizionamento sito web
      La strategia del link earning ti consentira di guadagnare link per migliorare il tuo posizionamento online. Clicca sulla figura per saperne di più.
      La link earning e’ un metodo di ottimizzazione off-site della White SEO. Questo metodo si basa sull’uso di collegamenti ipertestuali naturali e spontanei.Il termine link earning si puo tradurre con “guadaganarsi i backlink”. Per trarre profitto da questa tecnica di ottimizzazione e’ necessario essere in grado di meritarsi il backlink verso il proprio sito. Questo e’ possibile soltanto quando il website offre dei contenuti utili agli utenti. Si creano delle situazioni on-site e off-site per convincere altri siti web oppure gli utenti a pubblicare un backlink verso il proprio sito. Questo deve accadere in modo volontario, spontaneo e naturale.Di fatto, i backlink aumentano la link popularity della pagina linkata e/o del sito. Migliorandone il suo ranking e il posizionamento organico nelle pagine dei risultati della SERP per determinate parole chiave.

      Differenza tra link building e link earning

      Nella strategia di link builiding le azioni hanno come scopo “l’acquisto dei backlink” da inserire in altri siti web.Questo tipo di collegamenti ipertestuali sono dei link artificiali. Sono pubblicati da altri per il semplice motivo che ottengono qualcosa come contropartita. Di solito denaro ma molto piu spesso uno scambio di link diretti. Se online trovi dei siti che ti vendono backlink ignorali. Se comprerai quei link sarai considerato da Google come spam. I link non si comprano ma si guadagnano con i propri contenuti.Nella strategia link earning, la decisione degli utenti di pubblicare un web link verso una piattaforma web e’ volontaria e spontanea. L’utente che inserisce un link naturale sul proprio sito web non guadagna niente in cambio. Il lettore esegue questa azione perché reputa la risorsa utile per altri lettori.Infatti, i link naturali danno un valore aggiunto a tutti gli utenti.Il link e’ da considerarsi come un consiglio ai lettori. Inoltre, viene considerato come un link con una qualità superiore. Questo e’ un segnale molto importante nel calcolo del ranking presso il search engine.

      Il vantaggio di usare la link earning

      Il collegamenti ipertestuale naturale ha molti vantaggi. Ti elencherò i principali vantaggi dei link naturali acquisiti con la metodologia della link earning:

      1. Posizionamento organico: come tutti i backlink anche i link naturali conducono alla link juice. Di fatto, consentono di migliorare il page rank ed il posizionamento organico della pagina web che e’ stata linkata presso il motore di ricerca,
      2. Si ottiene un traffico di utenti qualificati: i link naturali consentono di avere un flusso di utenti target, di gran lunga superiore a quello che si otterrebbe con i link artificiali. Di solito i link naturali sono posizionati nel corpo dell’articolo ben in vista ai lettori. Inoltre, il contenuto e’ sempre pertinente. Per questo motivo, oltre ad avere il valore del CTR incrementato (il numero di click) i lettori saranno ancor più interessati all’argomento. In questa fase i lettori si possono considerare prospect o clienti.
      3. Riduzione del rischio di penalizzazione da parte del motore di ricerca: il procedimento della link earning non ha nessuna paura di futuri aggiornamenti dell’algoritmo dei motori di ricerca e delle verifiche del tam anti-spam. La metodologia di link building puo esporre i siti web che la praticano in maniera sconsiderata a delle forti penalizzazioni da parte di Google.

      Come fare link earning

      Per far si che il proprio contenuto sia linkabile deve rispettare alcune caratteristiche fa cui la completezza di:

      • un argomento
      • l’originalità
      • utilità
      • usabilità

      Ti propongo un elenco delle pratiche della link earning generation più usate:

      1. Produrre contenuti utili, originali, di qualità che aggiungono valore a chi lo fruisce.
      2. Infografighe
      3. Condivisione sui social media: i pulsanti di condivisione delle piattaforme sociali sono importanti nella vita di un sito web. Infatti, la vita degli utenti e’ semplificata. Per mezzo delle condivisioni aumenta la ristabilita del contenuto. Per di più, anche il bacino di audienza aumenta di conseguenza. E’ molto probabile che qualche utente link il tuo contenuto come una risorsa utile al proprio website.
        • Free E-book
        • Concorsi (Contest)
        • Ricerche, analisi e white paper
        • Risorse gratuite, tool e guide
        • News in esclusiva
        • Quiz e test

        Ci sono altre tecniche di link baiting come per esempio;

        • flame
        • concorsi
        • incentivi
        • esprimere opinioni controcorrente
        • umorismo
        • vignette
        • racconti di esperienze personali

        Queste tecniche sono molto valide e sono tutte quante appartenenti alla White SEO.

        Usare i Social Media

        social media marketing
        Usa le potenzialità dei Social Media per acquisire visibilità.
        Facebook, Twitter, Google+ e Linkedin insieme ai Social basati sulle immagini come Pinterest o Instagram danno una marcia in più al posizionamento del tuo sito web.I Social Network hanno al loro interno una grande community che incoraggerà a visitare il tuo sito web se proponi offerte o contenuti di qualità. In questo modo riuscirai a creare del traffico organico diretto al tuo sito, che forse ti porterà anche delle vendite. Tutto questo movimento ti porterà benefici SEO non indifferenti.

        Usare le long tail keyword

        long tail keyword

        Per il posizionamento hai a disposizione un’altra strategia SEO che prevede l’uso delle frasi chiave o long tail keyword. Una strategia SEO incentrata sulle frasi chiave, consente di raggiungere in maniera veloce un rank molto alto in nicchie di ricerca dove la competizione è molto bassa. In questa maniera, si acconsentono le ricerche naturali che fanno gli utenti attraverso il web. Gli utenti preferiscono usare il linguaggio naturale sui motori di ricerca; spesso usando intere frasi colloquiali che contengono le parole chiavi e non le singole parole. Sfruttando la strategia delle long tail keyword, si rendono accessibili le nostre pagine web da un grandissimo numero di utenti, aumentando la visibilità e il traffico del nostro sito web. Nella figura puoi vedere come le long tail consentono una conversione maggiore di una parola chiave singola. Usa long tail di tre o al massimo quattro parole.

        Creare sempre le categorie

        : evitare la creazione delle categorie per i contenuti di un sito web è un errore gravissimo dal punto di SEO. Qual’è la funzione della categoria in un sito web ?Le categorie concorrono a creare una struttura visibile dell’intero sito web. In questo modo, anche il lavoro dell’algoritmo del motore di ricerca viene semplificato. A sua volta questo processo viene riflesso sul posizionamento del sito web.Ogni categoria deve sempre contenere diverse sotto categorie, per far si di migliorare l’ottimizzazione del SEO. Un’altra caratterista delle categorie da non dimenticare. Rende il sito più user-friendly per gli utenti. In questo modo la navigazione diventerà più semplice.Questo è un altro modo strutturale per migliorare il posizionamento del tuo sito.

        Usare la sitemap

        Quando è stata migliorata la struttura del sito web, diventa fondamentale usare la sitemap. Tutti i motori di ricerca valutano la sitemap (detta anche tabelle dei contenuti) per controllare i contenuti disponibili per la navigazione degli utenti. Qualche volta ,le sitemap sono rese visibili e cliccabili per gli utenti in formato HTML. Le sitemap consentono di individuare in maniera più veloce i contenuti d’interesse. Le sitemap in formato XML sono progettate solo per i motori di ricerca, i cui server la utilizzano per l’indicizzazione della struttura del sito web. Per avere un migliore posizionamento motore di ricerca usa il tool gratuito XML-Sitemaps per generare in automatico la sitemap del tuo sito web.

        Aggiornare con frequenza

        Da questo momento in poi, suggerisco dei consigli che non sono ne obbligatori ne necessari, ma se ben applicati aiutano di gran lunga l’ottimizzazione del sito web. Il primo consiglio tratta la frequenza d’aggiornamento. Un sito web aggiornato nei contenuti in maniera costante e rinnovato migliora la sua indicizzazione, migliorandola giorno per giorno.Naturalmente, la necessità di mantenere un sito web costantemente aggiornato frequentemente, non deve illudervi di proporre contenuti di scarsa qualità oppure proporre dei copia e incolla. Creare degli articoli di questo tipo è solo nocivo per la SEO del vostro sito web.Sottolineo anche, che la frequenza d’aggiornamento deve proporsi nella maniera più costante possibile, per dimostrare la volontà di mantenere vivo il sito web, anche dopo i recenti articoli.Inoltre per un migliore posizionamento si rende necessario la formazione di una community all’interno del vostro sito web. La community ha una grande influenza in una attività di SEO.

        Social Network e SEO

        : per avere il migliore posizionamento, nei precedenti punti ho sottolineato l’importanza dei social network per un efficace attività SEO. Infatti, dovete costruire una community da coccolare se volete che l’attività di SEO sia efficace. È anche importante creare un dialogo con i tuoi lettori per capire cosa vorrebbero leggere sul tuo sito web, magari usando delle Survey. In questo modo, coinvolgete i vostri utenti nel lavoro di mantenimento del sito web. Un altro concetto fondamentale per l’attività di SEO è creare un processo d’interazione con i tuoi utenti. Quando si scrivono articoli o contenuti per il vostro sito web o blog è essenziale inserire delle call to action, come per esempio permettere ai vostri utenti di esprimere cosa pensano di un determinato contenuto. Più commenti positivi e di buona qualità avrete e maggiore sarà il posizionamento del vostro contenuto nei motori di ricerca.A questo punto si enfatizza in maniera forte di non usare mai lo spam in un attività di SEO, per non avere una penalizzazione dai motori di ricerca.

        Evitare assolutamente lo spam

        stop spam
        Evitare assolutamente commenti con funzione di spam.

        A riguardo dei commenti, molto spesso c’è la consuetudine di invogliare i propri lettori a commentare con stratagemmi non molto ortodossi.Per esempio, scrivere il primo commento oppure intervenendo in un discussione già infiammata. scrivendo dei commenti molto duri per infuocare ancora di più la discussione. Sono stratagemmi non proprio consoni nell’ottimizzazione SEO, ma se sono necessari, devono essere usati con massima moderazione.Il mio consiglio è di evitare questi stratagemmi (detti anche trolling o di spam). In modo assoluto, lo spam deve essere evitato anche se l’attività di SEO prevede l’invio di newsletter.

        Diversificarsi dagli altri

        Per essere un posizionamento siti internet ottimale è necessario diversificare la propria strategia SEO, creando contenuti di qualità ed originali. I contenuti devono avere lo scopo di risolvere un problema hai potenziali clienti della tua nicchia di mercato. E’ importante creare contenuti che hanno una relazione tra di loro. Quando avete scelto la vostra nicchia di mercato, è fondamentale mantenere quella linea editoriale. In questo modo, vi renderete unici rispetto agli altri. Pubblicare contenuti per un sito web, non è mai un attività che offre risultati visibili in poco tempo, ma richiede molto impegno ed inventiva per consentire nel corso del tempo un ottima ottimizzazione SEO.

        Posizionamento sito internet su google: come fare un’attività SEO ?

        Cambiare metodo di lavoro non sempre è facile ma se riguarda un evoluzione SEO è necessario prestare attenzione ad ottenere un buon piazzamento all’interno della SERP. Questo per riuscire a scalare le posizioni ed esseri primi. Vediamo le differenze tra queste due tipi di concezione della SEO:

        • Vecchio modo di affrontare la SEO: l’idea principale per avere una buona ottimizzazione per i motori di ricerca era concentrata soltanto sulle singole keyword oppure singole pagine. Lo scopo finale di riscontro era il ranking del contenuto finale, quindi il posizionamento.
        • Nuovo modo di affrontare la SEO: diversamente dal vecchio modo quello attuale si distingue dal vecchio metodo in ogni sua parte. Infatti, ci si focalizza nel modo con cui le persone eseguono un interazione con un brand, prodotto o servizio e si da molta importanza alla qualità del contenuto di una pagina o articolo.

        Posizionamento sito internet gratis:anche le keyword si evolvono

        Nel posizionare in sito web è importante comprendere come inserire le keywords. Non ci dobbiamo concentrare solo sulla ricerca delle parole chiave ma anche la loro composizione e la loro posizione nella frase ha il suo peso. Inoltre, per ottenere un buon posizionamento all’interno della SERP devono essere presi in esame questi due concetti:

        • le keyword nella vecchia concezione: anni fa ci si concentrava sopratutto su una singola parola chiave con l’obbiettivo di ottenere il maggior numero di risultati con questo tipo di keyword.
        • la funzione delle keyword nel posizionamento siti web: attualmente sono spesso usate le long tail. Le long tail in una evoluzione SEO sono le query (o ricerche) che sono formate da due o più parole chiavi. Questo tipo di parole chiave hanno un volume di ricerca inferiore rispetto alle singole parole chiave ma oggi in una evoluzione SEO il loro tipo di uso è preponderante. Usare la strategia della long tail è estremamente importante nella ricerca vocale. Di fatto, le ricerche vocali eseguite con le long tail sono circa il 70 % e consentono di focalizzarsi sul comprendere i bisogni dell’utente.

        Creare un contenuto di qualità per migliorare la visibilità su Google gratis

        Per sperare di ottenere un buon posizionamento siti si deve prestare attenzione alla qualità dei testi ed usare le tecniche per scrivere per il web. Inoltre, devi aumentare la leggibilità dei tuoi contenuti. Potresti usare 10 strategie adatte per questo scopo. Infatti, questo parametro molto importante per posizionarsi al meglio all’interno della SERP ed avere una buona visibilità online Ma vediamo adesso le differenze tra le due visioni di contenuti:

        • I contenuti nel vecchi modo di concepire un’attività SEO: tutti i contenuti erano creati in funzione del motore di ricerca senza una reale attenzione alla qualità del prodotto che veniva offerto agli utenti.
        • I contenuti nel nuovo modo di vedere un’attività SEO: “The Content is King”, il contenuto è definito il Re. Di fatto il contenuto deve essere originale e deve risolvere anche piccoli problemi dell’utenza; questo permette una maggiore condivisione sui social media. Possiamo affermare con certezza che questa equazione può aiutare a scalare le posizioni del motore di ricerca:testo di qualità + Content Marketing + Inbound Marketing + SEO Copywriting.

        Posizionamento sito web gratis con la Link Building e i Backlink

        L’attività di linkbuilding è la spina dorsale in un’attività SEO e se fatta con serietà porta buoni risultati in fatto di posizionamento all’interno della SERP; lo stesso si può dire dei backlink. Ma vediamo adesso le differenza tra la vecchia SEO e il posizionamento siti internet attuale:

        • l’uso dei link nel vecchi modo di fare SEO: molti anni fa ci si focalizzava solo sulla quantità dei backlink. Chi erano in grado di inserire in Internet moltissimi backlink verso un determinato sito che andava posizionato era in grado di raggiungere il suo obbiettivo.
        • l’uso dei link per posizionare il sito web: oggi la qualità del contenuto è determinante per un buon posizionamento all’interno della SERP e questo vale prima di tutto per i link. Il link è un contributo di fiducia ed avere più link di questo tipo verso un sito web ne determinano la sua autorità. Di fatto Google e gli altri motori di ricerca fanno una distinzione tra link di qualità (che migliorano il ranking di un contenuto) e link di pessima qualità (che espongono un sito a delle penalizzazioni).

        La vecchia SEO e la nuova SEO in un infografica

        All’inizio abbiamo accennato all’infografica creata da QuickSprout ed adesso potete consultarla. Dopo che avrai consultato l’infografica entreremo ancora più nel dettaglio nel come posizionare siti internet.ed essere primi nella SERP di Google. Spesso mi viene chiesto di creare siti da zero con tutte le conseguenze che comportano.Il primo scoglio in cui ci imbattiamo e trovare un nome al sito che possibilmente non è stato ancora usato da nessuno. Questo è importante perché se scegliamo un nome che già esiste nel motore di ricerca di sicuro l’indicizzazione sarà più difficile. Google infatti premia i domini che sono da più tempo presenti e che continuano a creare contenuti di qualità.Ogni volta che creo un sito utilizzo sempre degli strumenti che mi indicano la densità delle keyword presenti sul motore di ricerca.Di sicuro è necessario perdere del tempo per ottimizzare il proprio sito, ma sarà un tempo speso bene. Intanto seguite passo dopo passo, i consigli per migliorare l’ottimizzazione del tuo sito web.. Se ancora non lo avete capito stiamo parlando di SEO (Search Engine Optimization), un processo che se fatto bene ci permette di arrivare ai primi dieci posti della prima pagina di Google.Questo guida spiega le tattiche più comuni per una buona ottimizzazione.

        analisi seo
        Infografica che mostra il vecchi modo di fare SEO ed il nuovo

        Ottimizzazione siti web, l’analisi del Web Server

        Prima di continuare nella lettura della guida ti consiglio di verificare il tempo di risposta del tuo Web Server.Infatti, per una buona attività SEO e’ importante controllare il Server in cui e’ locato il sito. Per l’analisi del server puoi usare il tool Builtwith. Per prima cosa e’ necessario analizzare la velocità’ del web Server in cui si trova il tuo sito, individuare le eventuali strozzature presenti nel Web Server e cancellare ogni tipo di noia causata dalle intestazioni HTTP.

        Ottimizzazione website e il servizio di traduzione di siti web

        A prima vista sembra che la traduzione non c’entra niente, ma non è cosi.Quando scriviamo qualsiasi tipo di articolo è importante scrivere articoli con una buona grammatica e che non siano ridondanti nei contenuti.Si è proprio così, l’algoritmo di Google controlla anche questo. Non si devono commettere nessun tipo di errore grammaticale o scrivere contenuti ridondanti, sarebbe un passo falso, già all’inizio.

        photo of andrea barbieri

        BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web

        Piazza Giuseppe Mazzini, 46

        Poggibonsi, Siena, 53036 Italia

        +393296664935
        traduzione, traduttore, programmatore, blogger, realizzazione siti web, Web Marketing, lezioni private di lingua,

        Posizionamento sui motori di ricerca posizionamento motori di ricerca" Posizionamento motori di ricerca

        Rated 5/5 based on 650 customer reviews

        Descrizione del prodotto: Il posizionamento dei siti web sono un insieme di tecniche SEO che hanno lo scopo di migliorare il posizionamento organico di un sito web. Recensione dei clienti:

        Posizionamento motori di ricerca gratis, la guida completa – di ,April 9, 2017

        5/ 5stars

        About btftraduzioniseoweb

        Ciao mi chiamo Andrea Barbieri e sono il titolare dello studio BTF. Programmatore da sempre traduttore da una vita. Lo studio si occupa di progettazione e realizzazione siti internet. Inoltre, offriamo un servizio di traduzioni professionali e localizzazione di siti web in Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo ed Italiano. All'interno del blog sono pubblicati periodicamente tutorial di Web Marketing, SEO, linguaggi di programmazione e molto altro.