Nicchia di mercato, come trovarla e come guadagnarci sopra

pubblicato in: Web Marketing | 0

Trovare un nicchia di mercato profittevole deve essere, secondo me, il primo passaggio per impostare un progetto commerciale sia online che offline. E’ inutile farsi costruire un sito web mega galattico quando non si sono inseriti i contenuti. E molto spesso capita anche che non si sa cosa si vuole vendere veramente. Perché ci si ferma ad analizzare la prima nicchia che capita sotto le mani con un alto valore economico.

Cos’è la nicchia di mercato

nicchia di mercato
La nicchia di mercato e’ sempre associata a parole correlate che esprimono il suo campo semantico.

Hai deciso di aprire un’attività online o hai deciso di aprirla ? Questo articolo può darti una mano. Facendoti esplorare, quello che secondo me, e’ il pilastro fondamentale per ogni tipo di business. La ricerca di una nicchia di mercato. Ma si può veramente guadagnare con un blog o un sito web ?

E’ possibile guadagnare sfruttando la piena conoscenza delle nicchie di mercato. Ma si deve avere l’accortezza di trovare un nicchia di mercato che risolva un problema. E se la nicchia e’ satura inventarsene una nuova. Non basta dire ad esempio “vendo i migliori accendini’. Ci sono già grandi aziende che li producono da decenni. Inoltre, dispongono di ingenti somme di denaro. Allora come e’ possibile uscire da questo stallo ?

La parola chiave e’ diversificarsi. Rimanendo in tema di accendini l’ipotetica azienda potrebbe produrre dei prodotti personalizzati con il nome, cognome e segno zodiacale del cliente. Oppure inserire una citazione o aforisma caro al potenziale cliente. In questo modi, si e’ create una nuova nicchia economica. Magari con meno clienti della nicchia primaria ma sicuramente con clienti profilati.

In un caso e’ possibile sfruttare una nicchia mercato già piena di concorrenti. Questo accade quando i concorrenti non hanno coperto tutto il territorio globale. Se ti presenti con un prodotto o servizio che soddisfa le necessita di quella popolazione hai fatto tua quella nicchia. Osservare dove si trovano i concorrenti e’ un modo per capire la loro logistica e fin dove si possono spingere.

Un qualsiasi tipo di sito web può usufruire delle potenzialità delle nicchie di mercato per individuare il cliente ideale. Prima di iniziare a sviluppare un sito web e’ necessario trovare una nicchia di mercato profittevole. Non sempre le nostre passioni rappresentano una nicchia che ha traffico web. E conseguentemente monetizzabile. Ancora troppe volte capita di avere speso miglia di euro per un sito web che non vende. Questo accade perché non ci si e’ posti il problema di una nicchia di mercato che non sia satura oppure con poco interesse da parte degli utenti. Adesso che ti ho convinto dell’importanza di trovare un settore economico facciamo conoscenza della nicchia di mercato.

Una nicchia di mercato è un segmento di mercato in cui si sono pochi concorrenti con un’alta domanda.I piccoli segmenti di mercato hanno dei vantaggi e degli svantaggi. Vediamoli le differenze:

  • Il vantaggio ha poca o in casi limite di nessuna concorrenza
  • Lo svantaggio è che il segmento di mercato si può saturare in fretta.

Prima di tutto analizziamo i vantaggi:

  • Una concorrenza bassa oppure nessuna presenza di concorrenti
  • Avere un contatto più diretto rispetto ai grandi settori di mercato
  • Posizionamento sulla SERP del motore di ricerca con minore difficoltà
  • Tutte le nicchie di mercato hanno una caratteristica in comune. Usare la nicchia di mercato e’ soltanto un pezzo del puzzle. Vediamo qual’e’ il secondo pezzo.

Esiste un rapporto fra nicchia e parole chiave. Ogni tipo di nicchia e’ associata a parole chiave specifiche. Le keyword sono le parole e le frasi che gli utenti scrivono quando richiedono una query (ricerca) al motore di ricerca. Su una materia di loro interesse. Più parole formano delle frasi chiave. Che esprimono un’esigenza, un’interesse oppure la risoluzione di un problema.

Analizziamo adesso gli svantaggi di un micro settore di mercato:

  • Una domanda ridotta rispetto a segmenti economici più ampi
  • In presenza di una forte concorrenza si potrebbe cadere nella tentazione di sviluppare micro settori
  • se il mercato si satura si ha una grande difficoltà assistenti validi.

E’ molto importante durante la ricerco del tuo settore di lavoro di prendere solo il meglio delle micro nicchie. Ed essere consapevoli che non serve a niente isolarsi dal resto del mercato. Io ho una mia visione di come andrebbe individuato un settore di mercato.

Il settore scelto deve avere dinamicità. E non rimanere un settore fisso. Ma deve anche guardare i mercati più ampi. Il mercato si evolve ogni giorno. E di conseguenza anche il tuo micro settore deve seguire l’andamento del mercato. Questo non significa che dovrai completamente cambiare il tuo settore. Ma significa fare degli aggiustamenti.

Molto spesso il mercato è influenzato da fattori sociologici. Come trovare clienti ? E’ inutile che rispondi a questa domanda se prima non conosci la tua nicchia di mercato redditizia. E’ molto importante durante la ricerco del tuo settore di lavoro di prendere solo il meglio delle micro nicchie. Ed essere consapevoli che non serve a niente isolarsi dal resto del mercato.

Aprire un blog e condurlo al successo è un attività piena di ostacoli per tutti. Me compreso. Molti rinunciano a pochi mesi dell’apertura della sua piattaforma web.Questo accade perché si vuole mettere troppa carne al fuoco invece di concentrarsi su gli argomenti richiesti e dalle proprie conoscenze.

Non produrre tanti contenuti che non dicono nulla, tanto per fare quantità. Perché sarai punito dai motori di ricerca. Il primo passaggio è trovare la propria nicchia di mercato. Di fatto, fare business online sembra semplice ma non lo è. Figuriamoci la ricerca della propria nicchia di mercato. Infatti, il mondo digital ha permesso a tutti di aprire un blog o sito web. Ma quando si inizia è opportuno scegliere prima il settore di lavoro. La scelta si baserà sulle proprie competenze e sul settore che ogni anno fa più fatturato.

Come sempre è sempre il gioco della domanda e dell’offerta. Più alta è la concorrenza e più alto è il guadagno. Ma quali sono le nicchie di mercato con più concorrenza ?E’ facile intuire che sono:

  • Marketing
  • Finanza
  • Assicurazioni
  • Gioco del Poker
  • Moda
  • Viaggi
  • Tecnologia

Questi sono alcuni dei settori che tirano ma se farai una ricerca ed analisi riuscirai ad individuare il tuo settore di lavoro.Ti sconsiglio vivamente di aprire un sito o blog senza aver individuato la tua nicchia di mercato.Per trovare una buona nicchia è necessario seguire dei passaggi.

Nicchia di mercato, come trovarla ?

Trovare una nicchia è un argomento molto complesso che non può finire con un solo articolo. Ti propongo un metodo manuale ed uno automatico grazie ad uno strumento web. Adesso ti spiegherò cosa si dovrebbe fare per trovare la propria nicchia di marcato. Dopo passeremo al metodo automatico.

Scegli un argomento che ti appassiona e conosci bene

Quando scegli un argomento da trattare non puoi parlare di cose che non conosci e che non ti appassionano. Devi dare ai tuoi lettori l’impressione che ci metti il cuore e l’anima in quello che proponi. Gestire un blog di successo è un vero lavoro. Anzi. è un lavoro molto duro. Le continue ricerche per apprendere nuova conoscenza da trasmettere ai propri lettori non ha prezzo. Questo devi fare, trasmettere conoscenza agli altri. E se scegli un argomento che ti appassiona sarà ancora di più un valore aggiunto che offri. Il blog è espressione della tua persona e non cadere nel tranello di parlare di argomenti che sono di moda ma che non c’entrano niente con te. Rovineresti tutto il lavoro che di buono hai fatto. Infatti, con la pubblicazione di contenuti di valore acquisirai autorevolezza agli occhi dei tuoi lettori. Questo è un passaggio fondamentale che devi fare prima di aprire il tuo blog o attività professionale.

La tua opinione è la tua conoscenza danno un valore aggiunto

Perché le persone dovrebbero leggere quello che scrivi ? Questa è una domanda a cui è difficile rispondere ma è un pilastro del tuo lavoro. Se non trovi una risposta accettabile e coerente non andrai avanti. Ma cerchiamo di rispondere a questa domanda insieme.Sicuramente devi scegliere un nicchia di mercato che coinvolge un numero consistente di persone. Inoltre, è bene scegliere una materia che ha una valenza funzionale. Come si può ottenere una valenza funzionale ?Creando dei contenuti che hanno lo scopo di risolvere un problema pratico o intellettuale. Chiariamo tutto con un esempio.Se il tuo blog tratta di occhiali da sole parlerai delle novità del settore. Delle proposte degli stilisti e dei prezzi. E quali secondo te sono meglio per andare al mare in montagna. Questo sono tutte informazioni utili per il lettore.

Tante persone sono interessate a te

Come ho detto all’inizio parlare di argomenti che appassionano è un buon inizio ma non e’ sufficiente. Ma è importante analizzare se c’è un discreto numero persone all’interno di quel settore economico. Per fare questo devi fare l’analisi dei volumi di ricerca delle parole chiave. Questo argomento sarà trattato in un prossimo articolo.

Va sottolineato che sei vuoi lavorare in una nicchia da professionista tutte le piattaforme web devono avere queste caratteristiche comuni per avere successo:

  • i siti web devono intercettare un problema specifico e darne la soluzione
  • tutti i blog o siti sono progettati intorno a contenuti gratuiti che aggiungono valore
  • l’azienda non ha il solo scopo di vendere
  • tutti i contenuti aggiungono valore. Questo significa che offrono informazioni utili prima di tentare di vendere un prodotto o servizio
  • non hanno una grande investimento di denaro
  • Non ha nessuna importanza se il sito è bello e lucente. Anzi potrebbe anche essere uno svantaggio per la velocità in ottica SEO. L’unica cosa che conta davvero è la capacità di essere utili all’utente per risolvere una dato problema.

La nicchia evergreen

Cosa è una nicchia evergreen ?Una nicchia evergreen è un tipo di nicchia che rimane attuale nel tempo. Questo ti consente di scrivere contenuti che saranno ancora validi anche dopo un anno. Magari avranno bisogno solo di una rinfrescatina. Inoltre, il tuo blog nel tempo acquisirà valore. Se hai scritto dei contenuti di valore ci saranno sempre persone che cliccheranno i tuoi contenuti. Perché le informazioni di tali contenuti saranno ancora valide, utili ed attuali.

Facciamo un esempio chiarificatore. Hai intenzione di aprire un sito di news locale, della tua zona. E’ ovvio che devi sempre aggiungere nuovi contenuti giorno per giorno, ora per ora. Perché questi contenuti rispetto al blog non saranno più attuali. E quindi non avranno più nessuna utilità nell’immediato.

Espandi questa nicchia di mercato con nuovi prodotti e servizi in modo da soddisfare il potenziale cliente.
Sicuramente ad ogni persona fa piacere e da soddisfazioni che migliaia di persone leggono ciò che ha scritto. Ma stai offrendo delle risorse gratuite. E per crearle hai speso molto tempo a crearle. Il tuo tempo ha sicuramente un prezzo. Infatti, la gestione di un blog o sito web è un impegno costante di ogni giorno. Non affrontare tutto ciò come una passatempo. Ma affrontalo da professionista. Considera che un blog è un investimento reale sia economico che di tempo. Per questo è importante trovare modi per monetizzare il proprio blog o sito web. Solo in questo modo riuscirai a godere dei vantaggi di questo tipo di nicchia.

Come si può guadagnare con un blog ?

Ci sono molti modi redditizi che ti consentono di guadagnare. Per adesso ti offro una panoramica che svilupperò in un altro articolo:

  • Infoprodotti: sono prodotti per la sola vendita online. Di solito in formato digitale come gli ebook, video training, elearning, email seminar, divd, teleconferenza
  • Servizi: il blog può essere usato per vendere servizi che riguardano la tua nicchia di mercato. Prendiamo come esempio il mio blog. Offro servizio di traduzioni e analisi SEO Audit.
  • Affiliazioni: puoi anche rivendere prodotti di terzi ed avere un compenso con la vendita realizzata grazie alla tua piattaforma web
  • Software: sei uno sviluppatore di software le puoi vendere oppure fare un accordo con terzi per vendere i loro software
  • Corsi seminari: se sei un esperto di un argomento perché non mettere a frutto questa tua conoscenza ? Istituisci dei seminari in cui insegni qualcosa ai tuoi utenti.
  • CPC: Cost per Action, guadagnare con il web marketing

Crea collaborazioni con altri esperti del settore

Sviluppare nuove collaborazioni aumenterà la tua autorevolezza e non solo. Quando si e’ agli inizi e’ molto dura. Ed una collaborazione con esperti del settore potrebbe darti una mano. Inoltre, puoi verificare il cambiamento del settore economico da te scelto. Essere dinamici e’ un altro punto chiave a cui fare riferimento per raggiungere i propri obbiettivi.

Trova la nicchia in 5 minuti

Prima di ho parlato di un processo manuale per trovare il settore adatto a te. SEOZoom ha sviluppato un interessante tool per individuare il settore di nicchia. Lo scopo principale dello strumento è di trovare una certa nicchia appartenente ad una nicchia ancora più grande. Inoltre, è in grado di scoprire prodotti di nicchia s’uso di questo strumento è molto semplice. Grazie al suo uso potrai scoprire nuove parole chiave con bassa concorrenza. Ciliegina sulla torta sarebbe trovare degli investitori per poter guadagnare con Adsense di Google. Per usare questo strumento clicca su indaga settore. Adesso vediamo come funziona lo strumento. In figura la sua interfaccia utente. Come esempio ho scelto un sito della IKEA. Come sai quest’azienda non si occupa solo di mobili ma anche di altro e per questo il suo settore è molto ampio.

keyword principale e correlate

Come si vede da figura, è necessario inserire un dominio di partenza. A ricerca avviata il sistema verificherà le keyword e darà una lista di tutte le parole chiave della nicchia di mercato del sito web inserito. Sicuramente ti sei chiesto di cosa te fai di altre parole chiave. Questo strument ti consente di essere ancora più specifico nella tua nicchia. Su SEOZoom puoi filtrare i risultati:

  • KD: Keyword Difficulty
  • CPC Medio: rappresenta il valore medio dei clic che gli inserzionisti pagano sulla pubblicità
  • Volume: stima del traffico mensile
  • Risultato: rappresenta il numero delle pagine presenti nella SERP che competono per una determinata keyword
  • Annunci in SERP: rappresenta il numero di annunci presenti nei risultati di ricerca.

Usando questi filtri è possibile trovare delle keyword con bassa difficoltà ed alto volume di traffico. Cosi potrai trovare una nicchia relativa al tuo settore di lavoro per produrre dei contenuti di valore con la keyword trovata.Dinamicità, la tua parola d’ordineNon ti fissare che la nicchia scelta sarà per sempre. Oggi, il mercato cambia in maniera vertiginosa. E si deve essere pronti al cambiamento per far evolvere la nicchia di mercato. Esistono anche nicchie che non tramontano mai, come per esempio quella degli idraulici. Il loro grosso problema è che tendono ad avere una forte saturazione in breve tempo. Questo perché ci saranno sempre più concorrenti. In modo conseguente, è necessario creare sempre nuove-sotto nicchie. In questo modo, avremo la problematica di avere un mercato troppo piccolo per guadagnarci.

Prima di decidere di usare una nicchia di mercato ti manca ancora un passaggio. E sempre meglio studiare il comportamento di questo settore nel passato, presente e futuro. E’ inutile impegnarsi per un progetto che potrebbe naufragare dopo pochi mesi o un anno. Google ci offre uno strumento gratuito, Google Trends. E’ studiato per capire l’interesse di un determinato argomento.

google trends
L’interfaccia iniziale di Google Trends.

Nicchia di mercato, la migliore per il tuo business

Adesso che conosci cos’è una nicchia di mercato e come sceglierla si deve capire se quella nicchia è valida per il tuo business. Dovrai imparare ad analizzare i dati forniti da degli strumenti. Ti posso subito dire che hai bisogno di scegliere un segmento di mercato con poca concorrenza. Se per esempio, scegli una nicchia con 40 utenti al mese sicuramente il tuo business sarà poco profittevole. Questo esempio potrebbe calzare bene se vendi beni di lusso come una Ferrari ma se vendi bicchieri di carta finirai di sicuro in fallimento.Strumenti per le ricerche mensiliPer controllare le ricerche mensili ti propongo un strumento gratuito che serve anche per fare SEO, SEOTesteronline. Questo tools offre molte informazioni come:

  • Il numero di ricerche mensili/li>
  • La difficoltà a posizionare un keyword
  • La difficoltà a posizionare un keyword
  • L’opportunità nell’usare una keyword
  • Il potenziale commerciale
  • La concorrenza

Pendiamo per esempio la keyword erboristeria. Vediamo la figura:

analisi seo tester online

Analizziamo l’immagine. L’immagini ci dice che ogni mese sono effettuate circa 14800 ricerca. Questo è un settore da prendere in seria considerazione se ti interessa. Inoltre, sono presenti quattro colori:

  • Rosso: questo rappresenta la difficoltà a posizionare la keyword erboristeria. Ma questo riguarda la SEO.
  • Verde: questo rappresenta l’opportunità, la convenienza ad usare questa keyword ed è in stretta correlazione con la difficoltà
  • Giallo: questo rappresenta il potenziale, e prende in considerazione il ritorno economico. Da figura puoi vedere circa 5180 €
  • Viola: rappresenta la competizione per una data keyword. Si considerano gli annunci a pagamento. Più i valori sono alti e più il settore (keyword) è interessante al livello commerciale.

Questo è solo un esempio ma credo che ti è stato utile per capire. Per usare SEOTESTERONLINE iscriviti gratuitamente per usare tutta la potenza del tool.Come capire se un nicchia di mercato funzionaPer sapere se il tuo mercato funzione usa Google Adword e Facebook Ads. Ti starai chiedendo il perché ?Il motivo è molto semplice e per niente banale. Questi strumenti ci dicono se un certo settore ha un alto potere commerciale. Questa si chiama concorrenza. Ci indica quanti investimenti pubblicità stanno facendo in una determinata nicchia di mercato. Il fattore concorrenza ti consente di capire come differenziarti dalla concorrenza. La tua attività deve essere unica e non una copia delle altre. Devi offrire qual cosa di diverso dai tuoi concorrenti.

Prima di iniziare la tua attività devi scegliere la zona in cui opererà. Devi decidere se la tua attività avrà una funzione locale, regionale, nazionale o se lavorerà anche per l’estero.Ti consiglio di iniziare prima da un local business. Iniziare da un business locale ti consente di capire se il settore economico scelto ha un buon ritorno economico (ROI). Quando hai individuato la tua micro area di lavoro e’ importante individuare la propria USP. USP e’ l’acronimo di Unique Selling Proposition. In italiano si traduce in Proposta Unica di Vendita.Questo acronimo sottolinea quanto sia difficile sopravvivere in un mercato sempre più dinamico ed concorrenziale. Infatti, per non essere oscurati dai concorrenti e’ necessario differenziarsi. E vendere beni o servizi in maniera diversa dalla concorrenza.Vediamo come possiamo procedere per individuare la USP in modo da differenziare la tua azienda con le altre.Un esempio ti chiarirà come devi operare.Ammettiamo che hai come attività un pasticceria specializzata in dolci toscani e napoletani.Come si procede ?

  • Studia il target e crea una descrizione degli individui che lo popolano ed i loro bisogni:il mio target e’ formato da clienti che amano la pasticceria toscana e napoletana.
  • trovare un problema che i potenziali clienti vogliono risolvere: ho un compleanno, una comunione ma non ho tempo e voglia di farmi dolci da sola.
  • trovare la soluzione ideale per quel cliente: consentire di prenotare il proprio ordine oltre al tradizionale telefono anche con altri modi: email, attraverso applicazioni web come Facebook, Telegram, What’s up.
  • analizzare il comportamento della concorrenza e il modo come si comporta verso il cliente:La concorrenza e’ chiusa di domenica, e’ lenta a smaltire gli ordini. Non ha nessuna conoscenza di applicazioni web.
  • Trova almeno 3 caratteristiche negative che il potenziale cliente trova usando prodotti o servizi della concorrenza:
    1. Gli ingredienti per fare torte e dolci non sono locali.
    2. Se un invitato alla festa ha delle allergie alimentare loro non si occupano di questo settore.
    3. Il servizio al banco è scortese
    4. l’ambiente non è confortevole
    5. I prezzi sono elevati rispetto alla qualità dei prodotti.

Questo è il procedimento per identificare la proposta unica di vendita che ti farà emergere dal mare delle offerte.Ti lascio con un quesito. Dopo quanto hai letto preferisci lavora in una nicchia che non tramonta mai oppure in una nicchia che si evolve con la possibilità di alti guadagni ?Lascia il tuo commento.

logo azienda andrea barbieri

BTF Traduzioni SEO Sviluppo Web

Piazza Giuseppe Mazzini, 46

Poggibonsi, Siena, 53036 Italia

+393296664935
traduzione, traduttore, programmatore, blogger, realizzazione siti web, Web Marketing, lezioni private di lingua,

Rated 5/5 based on 450 customer reviews

Descrizione del prodotto: Nicchia di mercato una panoramica su come scegliere la nicchia migliore per il proprio business. Due metodologie per trovare la tua nicchia. Clicca ora. Recensione dei clienti:

Nicchia di mercato, come trovarla e come guadagnarci sopra – di ,January 19, 2018

5/ 5stars